Principale >> Notizie E Fatti >> 10 consigli per creare un giardino ecologico

10 consigli per creare un giardino ecologico

I sirfidi sono preziosi insetti utili da avere in giardino!

Pixabay

Sostenere piante autoctone, impollinatori e pratiche sostenibili nel giardino di casa

Corpo

Lavora con la natura invece che contro di essa. Dalla scelta delle piante per gli impollinatori alla riduzione dei pesticidi, ecco 10 idee per aiutarti a creare un giardino e un'oasi ecologica.

Perché creare un giardino ecologico?

La definizione di 'eco-friendly' è semplicemente ' non dannoso per l'ambiente .' Naturalmente, nessuno vuole dannoso! Tuttavia, dobbiamo fare la nostra parte per proteggere i nostri impollinatori, ridurre la nostra dipendenza dalle sostanze chimiche, non sprecare acqua e preservare il nostro suolo. Quando lavoriamo CON la natura, è più facile per noi e per il nostro pianeta.



Probabilmente sai bene che le popolazioni delle nostre api, farfalle e altri insetti impollinatori nativi sono in declino da diversi decenni. Forse hai notato meno farfalle e api nel tuo giardino?

previsioni del tempo invernale 2021

Perché è importante? Primo, niente insetti significa niente cibo. Di uno su tre morsi di cibo che mangi è dovuto a quelle api autoctone e agli insetti impollinatori . Circa tre quarti di tutte le piante da fiore sono impollinate dagli insetti, così come dalle colture che producono più di un terzo dell'approvvigionamento alimentare mondiale. È importante sottolineare che gli insetti sono la base del nostro intero ecosistema (uccelli, lucertole, rane e altri animali selvatici). Senza insetti, uccelli e pesci e piccoli mammiferi diminuiscono; se diminuiscono, l'intera catena alimentare ne risente.

Per fortuna, negli ultimi anni, molti programmi hanno dimostrato che POSSIAMO davvero fare la differenza creando giardini più ecologici e utilizzando pratiche sostenibili. Il dott. Sverdrup-Thygeson, professore di biologia della conservazione presso l'Università norvegese di scienze della vita, afferma: 'Possiamo ottenere grandi risultati con cinture di alberi e cespugli lungo i ruscelli nelle aree residenziali, sponde verdi e siepi lungo le strade e bordi di prati fioriti lungo i bordi dei campi».

Anche un normale proprietario di casa con un piccolo giardino può avere un forte impatto, in particolare su: fiori e alberi autoctoni , piante ospiti impollinatrici , siti di nidificazione , e a rifugio dai pesticidi .

farfalle monarca su asclepiade

Foto: aggiungi l'asclepiade autoctona per fornire cibo alle farfalle monarca e ai loro bambini (larve).

10 consigli per creare un giardino ecologico

1. Scegli piante autoctone rispetto a non autoctone

Le piante 'autoctone' sono semplicemente piante che si trovano naturalmente nella regione in cui si sono evolute. Gli insetti nativi si sono evoluti insieme a loro, così come gli uccelli nativi e la fauna selvatica. È un grande ecosistema! A volte le piante esotiche e non autoctone possono spazza via le specie di piante e insetti autoctone , che potrebbe danneggiare la catena alimentare. Ecco come possiamo aiutare a prevenirlo:

  • Seleziona piante autoctone per la tua proprietà. Vedi un elenco di piante autoctone nordamericane comuni.
  • fiori luminosi come girasoli , candytuft e calendule creare luoghi dove coccinelle e merletti possono ripararsi e deporre le uova.
  • Pianta in grappoli per creare un 'bersaglio' da trovare per gli impollinatori.
  • Ricorda che ogni patch aiuta – dalle finestre agli acri di fattorie ai bordi delle strade!
  • Lascia piccole aree per i fiori di campo . Queste piante erbacee sono perfette per gli insetti. Guarda il nostro video che mostra come coltivare fiori di campo per aiutare gli impollinatori!
  • Considera un miscela di piante con fonti diversificate di nettare (ad esempio, arbusti, alberi e fiori, idealmente nativi). Arbusti e alberi come cornioli, mirtillo , ciliegia , prugna, salice e pioppo forniscono polline o nettare, o entrambi, all'inizio della primavera, quando il cibo scarseggia.
  • Seleziona le piante per la fioritura continua durante la stagione di crescita dalla primavera all'autunno per attirare gli insetti durante tutto l'anno.
  • Seleziona un sito che non sia ventoso , hanno almeno un parziale sole e possono fornire acqua.
  • Tener conto di piantare una striscia di impollinatori come bordo di un orto o a confine di fiori di campo lungo il confine del tuo campo. Migliorerai l'impollinazione delle tue colture e sosterrai anche le api quando le colture smetteranno di fiorire. Attirerà e sosterrà anche altri impollinatori, come sirfidi e vespe, che controllano i parassiti delle colture. Guarda il nostro video che mostra come piantare una bordura per impollinatori nel tuo cortile o giardino!

2. Benvenuti insetti benefici

Molte persone trovano fastidiosi gli insetti, ma dovremmo davvero iniziare a pensare al fatto che non possiamo sopravvivere senza di loro (anche se sicuramente sono sopravvissuti prima del nostro arrivo). Gli impollinatori sono fondamentali per il nostro approvvigionamento alimentare. Fanno sbocciare i nostri fiori; aumentano la quantità di frutti o semi in tre quarti delle nostre colture alimentari.

  • Le api autoctone sono i più importanti impollinatori dell'ecosistema. Mentre le api mellifere europee hanno il loro posto, sono le nostre api solitarie autoctone, come le api muratrici e le api tagliafoglie, che sono fondamentali per la coltivazione di cibo e fiori. Scopri di più su questi straordinari eroi dell'impollinazione e scopri come portare queste docili api nel tuo giardino .
  • Invece di vivere in colonie, come api da miele o bombi , le api autoctone sono tutte api solitarie, che vivono da sole in tane, canneti o altre aree protette. Installa un hotel per api nativo. Ulteriori informazioni sulle case delle api. Oppure, pratica fori di varie dimensioni in un albero morto che è ancora in piedi (se i coleotteri non l'hanno fatto per te). Guarda il nostro video che mostra come costruire un hotel per le api.
mason-bee-on-flower.jpg

Foto: Guarda il nostro video che ti mostra come piantare un giardino amico delle api .

Tuttavia, le api non sono gli unici impollinatori nel giardino.

  • metà del la farfalla le specie studiate sono in declino, con un terzo minacciato di estinzione.
  • mosche giocano anche ruoli importanti! Mentre potresti aspettarti che le farfalle siano l'impollinatore n. 2, le mosche sono in realtà quelle che detengono quel titolo!
  • Altri insetti, come mantidi religiose , coccinelle , coleotteri , e merletti verdi -sono fantastici nell'affrontare i parassiti. Ad esempio, merletti e coccinelle mangiano afidi , che può decimare le colture orticole. Non spruzzare prodotti chimici sulle piante e sugli insetti!

► Leggi 'Insetti utili nel giardino' e guarda un elenco dei buoni insetti con le immagini!

natura-3156292_1920_full_width.jpg

3. Vacci piano con i prodotti chimici

Tutti i giardini hanno alcuni parassiti, ma scoraggiali in modi che non danneggino il cibo che stai coltivando o gli insetti utili! Ricorda che fertilizzanti chimici e pesticidi alla fine finiscono nei fiumi, negli oceani e nelle zone umide. I pesticidi e gli erbicidi tendono a uccidere molte più creature rispetto a una o due specie di insetti che prendiamo di mira, per quanto fastidiose possano essere.

  • Invece di spruzzare con prodotti chimici, considera altre opzioni. Dalla farina fossile all'olio di neem a Bacillus thuringiensis (Bt), sono disponibili molti metodi meno tossici che funzionano davvero.
  • qui ci sono 5 pesticidi biologici efficaci nel battere gli insetti ma anche sicuri.
  • Incorpora piante autoctone che attirano insetti utili per il controllo dei parassiti. Vedi esempi .
  • Evita i problemi dei parassiti in primo luogo rimuovendo rapidamente piante morte e detriti che diventano un habitat dei parassiti.
  • Se devi usare pesticidi, leggi e segui attentamente TUTTE le indicazioni sull'etichetta.

4. Mescolare 'Piante da compagnia'

Conosci la pratica di piantare compagno ? Abbina le piante giuste per respingere naturalmente i parassiti. Per esempio, aneto e basilico piantato tra i pomodori può proteggere da hornworms di pomodoro . Se accoppiate insieme, le piante da compagnia migliorano la salute e i raccolti reciproci.

Inoltre, mescola insieme fiori e verdure! Non devi scegliere tra piante ornamentali in crescita ed edibili. Molti tipi di fiori confondono i parassiti 'cattivi' e aiutano a far crescere un giardino più sano.

► Vedi il nostro Grafico di piantagione del compagno per piante e fiori che scoraggiano i parassiti.

5. Incoraggia gli uccelli

Anche gli uccelli sono impollinatori!

è nominare una stella reale
  • Fornire acqua pulita per uccelli (e insetti) con un piatto basso, una ciotola o una vaschetta per uccelli con pietre semisommerse per i posatoi.
  • Metti mangiatoie per uccelli e nidi. Guarda come scegliere una mangiatoia per uccelli.
  • Non tagliare i fiori delle piante come girasoli , coneflowers , e Susan dagli occhi neri in autunno, poiché le loro teste di semi forniscono una preziosa fonte di cibo per gli uccelli in inverno.

Scopri di più sulla creazione di un cortile amico degli uccelli .

cardellino-3135247_1920_full_width.jpg

6. Sii saggio sull'acqua

L'uso ponderato dell'acqua è una parte molto importante di un paesaggio favorevole all'impollinazione.

  • Come consigliato sopra, seleziona con cura le tue piante! Se hai una zona secca, prendi in considerazione piante autoctone che sono più naturalmente tolleranti alla siccità come sedum e veronica (Veronica) . Se hai una zona umida, prendi in considerazione piante tolleranti all'acqua (a cui non importano i piedi bagnati), come iris , canna , e felci.
  • Evitando sprechi di acqua. Se devi usare gli irrigatori, mettili sui timer. Per giardini, aiuole, alberi e altre aree non erbose, installando un sistema di irrigazione a goccia che immette l'acqua direttamente nel terreno, dove lo desideri.
  • Raccogli la tua acqua piovana. Un giardino pluviale raccoglie l'acqua piovana da un tetto, un vialetto o una strada e le consente di penetrare nel terreno. I giardini pluviali possono anche aiutare a filtrare gli inquinanti nel deflusso e fornire cibo e riparo per farfalle, uccelli canori e altri animali selvatici. Vedere un 'sole' e un piano di trama del giardino della pioggia 'ombra'.
Giardino della pioggia

Un giardino della pioggia, situato all'angolo di un parcheggio, aiuta a catturare il deflusso dell'acqua durante i temporali.

  • In alternativa, installa un barile per la pioggia per raccogliere l'acqua e usalo sulle tue piante. Vedi il nostro post sui barili per la pioggia.
  • I pacciami organici come il compost rallentano l'acqua, in modo che più umidità entri nel terreno invece di scorrere via. Detto questo, lascia un po' di terreno nudo in modo che le api e gli impollinatori solitari abbiano dei posti dove nidificare. Maggiori informazioni sui 'Vantaggi del pacciame'.
  • Infine, considera di ridurre le dimensioni del prato completamente in erba. Forse potresti smettere di falciare una sezione e convertirla in un confine o un prato di fiori selvatici nativi?

7. Prova il compostaggio

Hai una stanza libera nell'angolo del tuo giardino? Invece di buttare via gli scarti di verdura e gli scarti del giardino, gettali in un cumulo di compost. Incoraggerai vermi e insetti a produrre compost che contribuiranno a creare un terreno ricco e fertile per il tuo giardino in pochi mesi. È anche un ottimo modo per usare le foglie cadute!

zone di impianto per stato 2020
  • Abbiamo la ricetta del compost perfetta per far cuocere le cose. Guarda come compostare!
  • C'è anche il compostaggio in giardino o in situ, che è quando stai compostando direttamente dove crescerai. Scopri di più sul compostaggio in giardino .
  • Mai sentito parlare di vermicomposting? Basta che i vermi mangino la tua spazzatura! È un modo semplice per riciclare i rifiuti alimentari in casa tutto l'anno. Guarda come fare il vermicompost.
  • Se hai Rose o giardini ornamentali, prendi in considerazione il 'tè di compost', che è un fertilizzante naturale per aiutare le piante a prosperare. Guarda come fare il tè di compost .

compost-419259_1920_full_width.jpg

8. Riduci, riutilizza, ricicla

In generale, prendersi cura di sé e della natura significa essere meno dispendiosi. Chi avrebbe da ridire su questo? Se sei un giardiniere, ecco alcune idee tra le tante:

  • Acquista all'ingrosso quando sai che avrai bisogno di molto terriccio, pacciame, compost o altri materiali. Questo riduce i sacchetti di plastica. Molti centri di giardinaggio consegnano anche direttamente nel tuo giardino. Verificare anche con il centro di riciclaggio della città o il Dipartimento dei trasporti; potrebbero offrire compost, terra, sabbia o altri materiali gratuiti.
  • Riutilizza, ricicla o restituisci vecchi vasi e vassoi di plastica. Scopri sei modi per riutilizzare pentole e contenitori .
  • Crea i tuoi vasi per piante! Scopri come realizzare vasi per piante biodegradabili.

biodegradabili-pots_full_width.jpg

9. Dai all'erba una possibilità di prosperare da sola

Se hai intenzione di coltivare l'erba, elimina i pesticidi chimici che spargi sui prati a favore di alternative più salutari, più salutari per te, per il prato e per l'ambiente.

  • Inizia controllando il pH del terreno (acidità) del tuo prato con un kit di test disponibile presso la maggior parte dei negozi di vivai e giardini o presso il servizio di estensione cooperativo del tuo stato. Il pH del suolo influenza la capacità delle piante di assorbire i nutrienti. Stendere il calcare per aumentare il livello di pH; spalmare solfato di alluminio per diminuire il livello di pH.
  • Coltiva l'erba adatta alle tue esigenze, non solo in termini di clima e suolo, ma anche per quanto riguarda lo scopo. Chiedi al tuo vivaio di consigliare semi per erba adatti al tuo sito.
  • Non radere il prato fino a terra; falciarlo per essere alto da 2,5 a 3,5 pollici per tutta la stagione. Taglialo a circa 2 pollici in autunno.
  • E, se possibile, usa un tosaerba manuale, invece di un modello elettrico o a gas. Apprezzerai la libertà da fumi e rumori e forse dormirai più profondamente dopo aver camminato nella tua proprietà.

10. Lascia i siti di nidificazione per gli impollinatori

Molti insetti vanno in letargo per l'inverno e hanno bisogno di un posto dove dormire. In autunno nascono nuove api regine. Dopo la riproduzione, trovano un posto dove risiedere per la stagione fredda, emergendo in primavera e dando vita alla generazione successiva. Le api e i coleotteri che nidificano hanno bisogno di cose come tronchi d'albero morti o canne per svernare.

Lascia alcune aree naturali del tuo giardino invece di abbellire ogni centimetro! Consentire al materiale di rami e tronchi morti di rimanere come siti di nidificazione; ridurre il pacciame per consentire alle api nidificanti di utilizzare macchie di terreno nudo; considera l'installazione di blocchi di nidificazione in legno per i nativi che nidificano in legno.

Lavora con la natura, non contro di essa

Come speriamo che tu veda, puoi certamente ottenere molto con piccoli cambiamenti nel tuo 'habitat'. Inoltre, sostieni la conservazione del territorio nella tua comunità quando si tratta di creare giardini comunitari e spazi verdi.

Stai sostenendo gli impollinatori e le persone!

Hai trovato questo articolo utile? Di seguito accogliamo i vostri suggerimenti e domande su come aiutare le popolazioni di insetti. . .

Giardinaggio Uccelli e piante Farfalle Compagno Piantare compost Disegnare il prato Piantare un giardino