Principale >> Notizie E Fatti >> Prima alba del 2019: tre pianeti e l'allineamento della luna

Prima alba del 2019: tre pianeti e l'allineamento della luna

Dal basso verso l'alto: la Luna della Terra, Venere, Giove e la mezzaluna della Terra in alto. Foto dell'astronauta Scott Kelly dalla Stazione Spaziale Internazionale, pubblicata nell'agosto 2015.

luna nuova gennaio 2021
NASA/Scott Kelly

1 gennaio I pianeti e la luna si allineano nel cielo

Catherine Boeckmann

Vuoi accogliere il 2019 in grande stile? Così succede, l'anno inizia con un accattivante allineamento celeste che illuminerà il cielo orientale alla prima alba del 2019. Guarda la Luna, Venere, Giove e Mercurio allinearsi e unisci i punti! Ecco i suggerimenti per la visualizzazione di Bob.

Tre pianeti e la luna crescente creeranno un filo di perle all'inizio dell'anno nuovo. Forse sarà facile da vedere, se la tua festa di Capodanno si svolge molto tardi.



Suggerimenti per la visualizzazione

  1. Circa 40 minuti prima dell'alba del 1° gennaio (alle 7 meno un quarto circa), guarda nella direzione dell'alba. Affronta l'alba luminosa. Una visione chiara e senza ostacoli in quella direzione sarà utile. Da tutti i posti, la base è a sud-est.
  2. Vedrai una linea inclinata e diagonale di oggetti celesti luminosi. L'angolo di quell'inclinazione dipende da dove vivi. Da luoghi molto meridionali, è quasi verticale ed è completamente verticale per i vacanzieri nei Caraibi meridionali. Ma dall'Alaska è una linea debole, quasi orizzontale, che a malapena cancella l'orizzonte sud-orientale.
  3. Nel punto più alto, cerca il sottile Luna crescente in bilico nel cielo.
  4. Quindi, guarda in basso e a sinistra per brillante Venere , la stella più brillante di tutti i cieli. Non puoi perderlo! Conosciuta anche come la stella del mattino, in questo momento è la più luminosa dell'anno.
  5. Quindi, estendere quella linea dalla Luna fino a Venere ci porta a Giove , la seconda stella più luminosa della notte, ricca di potenziali dettagli per il piccolo telescopio. I primi tre oggetti sono così brillanti, abbaglianti e alti che dovrebbero essere evidenti anche dalle luci della città!
  6. Infine, troviamo Mercurio . Se hai una vista orientale davvero sbloccata, segui quella linea in basso e verso sinistra fino al punto in cui si trova il pianeta sfuggente Mercurio galleggia, non alto sopra l'orizzonte. Se vedi una stella in quel punto, l'hai trovata, perché non c'è nient'altro. È bassissimo e non abbagliante come gli altri, ma a magnitudine zero non è debole.

Mercurio è visibile ad occhio nudo ma sorge poco prima dell'alba, quindi può perdersi nel bagliore; usa un binocolo se ce l'hai.

Parlando di albe, le ultime albe dell'anno stanno effettivamente accadendo ora. Visualizza l'ora locale dell'alba sul nostro pratico calcolatore .

Se non sei in grado di salutare l'alba inaugurale del 2019, o se è nuvoloso quella mattina, la formazione sarà ancora lì per le prime mattine del nuovo anno; la falce di luna, un po' più sottile, fluttua tra Venere e Giove.

Ancora altrettanto cool. E un buon segno per cose incredibili a venire!

Il prossimo è la Great American Total Lunar Eclipse del 20 gennaio 2019 !

Luna Pianeti Venere Giove