Principale >> Notizie E Fatti >> Trifogli e quadrifogli: qual è la differenza?

Trifogli e quadrifogli: qual è la differenza?

Scopri il simbolo dell'Irlanda e il giorno di San Patrizio!

Robin Sweetser

Molti di noi ricordano la caccia a quell'elusivo 'quadrifoglio' da bambino, e tutti abbiamo visto quel trifoglio verde il giorno di San Patrizio. Questo ci porta alle riflessioni del giardino di oggi. Parliamo di cos'è veramente un trifoglio e di cosa non è!

Che cos'è un trifoglio?

Il trifoglio è un simbolo che comunemente associamo festa di San Patrizio e con l'Irlanda. Può essere visto in tutto l'arredamento del giorno di San Patrizio, che rappresenta la rinascita della primavera.

A volte, il trifoglio è raffigurato come un quadrifoglio, ma questo non è del tutto accurato. Tradizionalmente, un trifoglio è un trifoglio .



Perché tre foglie e non quattro? Secondo la leggenda, San Patrizio usava un trifoglio a tre foglie per spiegare la Santissima Trinità, con una foglia che rappresentava rispettivamente il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Più recentemente, anche il quadrifoglio è arrivato a rappresentare la Santissima Trinità, con la quarta foglia che simboleggia la grazia di Dio.

Il vero trifoglio

cos'è il fiore di nascita di ottobre

La parola 'shamrock' deriva dalla parola irlandese Trifoglio , che significa 'piccolo trifoglio' o 'giovane trifoglio', ma non c'è consenso su quale specie di trifoglio sia il 'vero' trifoglio. In effetti, ci sono alcune piante che hanno questo soprannome!

In Irlanda, le piante più spesso associate al nome 'trifoglio' sono le trifoglio da latte (dubbio di trifoglio) e il trifoglio bianco (Trifolium repens) . Entrambi i trifogli sono originari dell'Europa, ma oggi si possono trovare in tutto il mondo. Il loro nome di genere, trifoglio , significa 'avere tre foglie': una descrizione appropriata!

Il trifoglio lascia da vicino

Si pensa che il trifoglio bianco sia una delle 'vere' piante di trifoglio.

Secondo l'Enciclopedia Britannica, un certo numero di altre piante dall'aspetto simile si chiamano 'trifoglio':

' Trifoglio [si riferisce a] una qualsiasi delle numerose piante trifogliate dall'aspetto simile, cioè piante le cui foglie sono divise in tre foglioline. Le piante chiamate trifoglio includono l'acetosella (Oxalis acetosella) della famiglia Oxalidaceae , o una qualsiasi delle varie piante della famiglia dei piselli (Fabacee) , compreso il trifoglio bianco (Trifolium repens) , lattante trifoglio (t. dubbioso) e medico nero (Medicago luppolina) . L'acetosella viene spedita dall'Irlanda ad altri paesi in grandi quantità per il giorno di San Patrizio.'

Come accennato, 'trifoglio' può anche riferirsi a una pianta chiamata acetosella comune (Oxalis acetosella) . L'acetosella sembra molto simile al trifoglio, sebbene le piante non siano imparentate. I parenti tropicali dell'acetosella vengono spesso venduti nei negozi come piante d'appartamento 'trifoglio', poiché sono più adatti all'ambiente interno rispetto alle specie di trifoglio.

Quanto è raro un quadrifoglio? Perché sono fortunati?

Da bambini, passavamo ore a cercare quel fortunato quadrifoglio e spesso tornavamo a casa a mani vuote!

Un quadrifoglio non è una varietà speciale di trifoglio; è solo una mutazione insolita di un trifoglio, ma è un simbolo 'fortunato' perché è così difficile da trovare. In effetti, le tue possibilità di trovare un quadrifoglio sono 1 su 10.000! È qui che entra in gioco la fortuna, a quanto pare. Secondo la tradizione popolare, se trovi un quadrifoglio, regalarlo a qualcun altro raddoppia la tua fortuna.

Il fantomatico quadrifoglio.

Il fantomatico quadrifoglio

Tradizionalmente, quattro foglie erano considerate fortunate perché riflettevano la forma di una croce e si pensava fossero magiche o sacre. Si dice che anche Eva abbia portato con sé un quadrifoglio quando è stata bandita dal Giardino dell'Eden.

Nel Medioevo si credeva che portare un quadrifoglio permettesse di vedere le fate, riconoscere le streghe e gli spiriti maligni ed essere protetti dal malocchio. Anche sognare un trifoglio doveva portare fortuna.

Superstizioni a parte, il trifoglio è una pianta preziosa in molti modi. Le api e altri impollinatori non possono resistere ai suoi fiori (il trifoglio rosso è particolarmente attraente per i bombi) e le piante possono anche essere trasformate nel terreno come concime verde. Inoltre, le radici ospitano batteri che fissano l'azoto che arricchiscono il terreno e le piante sono foraggio di alta qualità per molti animali. Le ragioni per coltivare il trifoglio sono infinite!

Il valore del trifoglio

Negli ultimi anni, l'idea di coltivare il trifoglio è tornata di moda. trifoglio bianco (Trifolium repens) è ben noto per spiazzare le erbacce a foglia larga mentre cresce armoniosamente con l'erba. Prospera in aree scarsamente drenate o troppo ombreggiate per un prato convenzionale, rendendolo un'ottima alternativa all'erba.

Come legume, i trifogli hanno la capacità di convertire l'azoto in fertilizzante usando i batteri nel suo apparato radicale (un processo chiamato 'fissazione dell'azoto'), eliminando praticamente la necessità di fertilizzazione aggiuntiva.

Nonostante la spinta odierna per prati perfettamente verdi (che spesso implicano molte sostanze chimiche), il trifoglio non è sempre stato visto come un''erbaccia'. Il servizio di estensione dell'Università del Minnesota sottolinea che, fino a tempi relativamente recenti, era pratica standard includere semi di trifoglio nelle miscele di semi di prato:

'Fino agli anni '50, il trifoglio era incluso nelle miscele di semi da prato, poiché era considerato una pianta da prato prestigiosa. Può essere considerata un'attraente copertura del terreno che richiede poca manutenzione, è morbida da calpestare, taglia bene e riempie i punti sottili in un cortile.'

Oggi sembra che il trifoglio stia tornando come alternativa al prato più ecologica. Poiché fissa l'azoto, può fornire i propri nutrienti a terreni poveri. L'eccessiva semina dei semi di trifoglio nel prato esistente è un modo semplice per creare un prato di trifoglio. Per i prati, il più popolare è il trifoglio bianco perché ha una crescita relativamente bassa, tollera lo sfalcio ravvicinato e supera le erbacce.

Vedi di più sulla coltivazione di un prato di trifoglio.

Il falso trifoglio

L'ultimo pezzo del puzzle del trifoglio è una pianta d'appartamento che si chiama anche 'trifoglio'. Di solito spunta nei negozi di alimentari e nei vivai intorno al giorno di San Patrizio. Questa pianta non è imparentata con il trifoglio (il 'vero' trifoglio), ma è dello stesso genere dell'acetosella (Oxalis) .

trifoglio-fake_full_width.jpg
Immagine: negozio di alimentari 'Shamrock' (Oxalis) vicino al giorno di San Patrizio. Credito: C. Boeckmann.

Oxalis sono originarie di molte regioni del mondo, ma sono più numerose ai tropici, da dove provengono le specie di piante d'appartamento. A seconda della specie, possono avere foglie verdi o viola e fiori bianchi o rosa, e alcune cultivar, come 'Irish Mist', hanno foglie verdi macchiate di bianco. L'intera pianta è fotofila, il che significa che le foglie e i fiori si chiudono di notte e si aprono di nuovo al mattino.

giornate da cani dell'estate 2021
Falso squamelo, Oxalis regnellii

Falso Trifoglio (Oxalis regnellii)

Oxalis possono essere coltivate all'aperto in primavera e in estate nelle zone di rusticità da 6 a 11, ma sono anche ottime piante d'appartamento tutto l'anno. A loro piace la luce brillante e indiretta e tendono a fiorire in autunno, inverno o primavera.

Poiché sono cresciuti da bulbi, lasciali asciugare un po' tra un'annaffiatura e l'altra per evitare che marciscano. Non preoccuparti se sei al chiuso Oxalis perde tutte le foglie in estate. Non è morto. Ha solo bisogno di un periodo di letargo, quindi lascia che si asciughi e metti il ​​vaso in un luogo buio finché non decide di riprendere la crescita in poche settimane. Non appena compaiono nuove foglie, portalo alla luce e riprendi ad annaffiare. Queste piante richiedono poca manutenzione e sono longeve.

Ecco alcuni dei più popolari Oxalis specie di piante d'appartamento:

  • A volte chiamato Falso Trifoglio , Oxalis regnellii sono originari del Sudamerica. Nella foto sopra, hanno foglie a forma di cuore invece delle foglie ovali del trifoglio.
Trifoglio viola (Oxalis triangularis)

Trifoglio viola (Oxalis triangularis)

  • Trifoglio viola ( Oxalis triangolare ) è una sottospecie di O. regnellii che viene dal Brasile. Ha foglie grandi, belle, viola e fiori rosa lavanda pallido.
  • Foglia fortunata o trifoglio fortunato ( Oxalis tetraphylla ) è anche conosciuto come acetosella a quattro foglie. Originario del Messico, ha quattro foglie verdi divise con un occhio marrone scuro. I fiori a forma di tromba di 'Alba' sono bianchi, 'Iron Cross' ha fiori rosa.
Trifoglio fortunato (Oxalis tetraphylla)

Trifoglio fortunato (Oxalis tetraphylla)

Oxalis le piante d'appartamento contengono tutte acido ossalico, la stessa sostanza chimica che rende tossiche le foglie di rabarbaro e i narcisi. Se mangiati in grandi quantità, possono essere velenosi per animali domestici e bambini piccoli, quindi non dare da mangiare le foglie al tuo coniglio domestico!

Ora che conosci la vera identità del trifoglio, dai un'occhiata al nostro Pagina del giorno di San Patrizio per più storia e tradizioni!

Giardinaggio Copertura del suolo